Ulivi Village

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Stampa
icon

Noi Siamo qui
Mercoledì, 20 Marzo 2019

Scuola Calcio

PRESENTAZIONE

 

Lo scopo degli Ulivi Village è quello di dare l’opportunità ai bambini e alle bambine dai 5 ai 12 anni di sperimentare il gioco-sport calcio in un ambiente sano e seguiti da personale qualificato. La metodologia di lavoro è sviluppata dal personale altamente qualificato composto da laureati in Scienze Motorie, Tecnici FIGC, preparatori atletici nel settore della formazione. Il percorso degli Ulivi Village è un processo a lungo termine che ha inizio con un percorso di psicomotricità per i più piccoli, 5-6 anni, il quale diviene sempre più specifico e tecnico con il crescere dell’età. Il rapporto istruttore/allievi sarà tale da garantire i giusti tempi di apprendimento dando la possibilità all’istruttore di operare correzioni specifiche. A tutti i bambini che si avvicinano alla Scuola Calcio Ulivi Village diamo la possibilità di fare un periodo di prova, questo per permettere loro di valutare se l’attività da noi proposta è realmente quella che loro desiderano.

 

NASCITA E PRINCIPI

 

Impegno, dedizione a lavoro, disponibilità, qualità e professionalità dei tecnici sono le caratteristiche principali degli Ulivi Village come spiegato anche dalla Presidentessa Fabiola Moroni: “Tutto è iniziato 4 anni fa quando abbiamo preso in gestione una parte degli Ulivi Sporting Club pensando già da allora ad un progetto dove si potesse sviluppare lo sport per le famiglie dai centri estivi a tutti gli altri sport. Un vero e proprio villaggio e da lì nasce il nome "Ulivi Village" che ad oggi comprende calcio, beach volley, Padel, taekwondo, pilates, feste/eventi, centri estivi. L'idea, a partire da quest’anno con il progetto prima squadra nella Serie D di calcio a 5, è quella che ci possa essere un proseguimento per i bambini che fanno parte della nostra scuola calcio che vedono dove potrebbero arrivare nel rispetto dei comportamenti e della nostra filosofia. Cercheremo di coinvolgere i nostri bambini con la prima squadra sia durante le partite in casa sia nel corso degli allenamenti affinché i grandi siano di modello per i nostri piccoli. Il Fair Play deve essere alla base e ci

piacerebbe farci conoscere anche all'interno delle altre realtà di Roma che non siano per forza limitrofe al circolo".

 

IL MODELLO

 

Il nostro vuole essere un modello dove i ragazzi si incontrano per mezzo di un interesse comune, giocano TUTTI, si divertono e crescono insieme, arricchendosi dei valori aggreganti del Calcio e dello Sport in generale. Un Modello dove il traguardo si raggiunge attraverso il contributo di tutti, dove il talentuoso mette a fattor comune il proprio estro mentre il meno dotato ci mette determinazione e forza o magari solo la gioia di giocare insieme ai suoi amici. Questo è il risultato che vogliamo perseguire, vedere ragazzi che crescono in armonia, aiutandosi l’un l’altro cementando un’amicizia che sarà per SEMPRE: "Abbiamo cercato di migliorare qualsiasi settore – prosegue Fabiola Moroni - e fortunatamente il tutto è avvenuto in modo esponenziale: dagli spogliatoi ai campi passando per la pulizia, per l'attenzione ai particolari e alla cura di tutto. La nostra scuola calcio sta aumentando i numeri perché le famiglie sono contente del clima e dell'ambiente che si respira con una crescita importante sotto tutti i punti di vista. Cerchiamo sempre di dare un valore in più di anno in anno per aumentare anche la tecnica dei nostri bambini attraverso i nostri tecnici qualificati. Il nostro progetto, iniziato da Lorenzo Fiorini e dall'amico Manuel Pasqualini, è partito da 13 bambini nella prima stagione e Manuel mi ha sempre affiancato nelle scelte e nelle decisioni da prendere con la sua competenza che mi ha dato davvero una grande mano”.

 

CONCLUSIONE

 

“Ci tengo a ringraziare – conclude Fabiola Moroni – anche in questa sede il nostro sponsor “10 Farine” che ha creduto nel nostro progetto sia a livello di prima squadra che di scuola calcio con i completi ufficiali dei nostri bambini che vedranno appunto la firma di questo nuovo posto inaugurato poche settimane fa”. Obiettivo degli Ulivi Village è chiaro e ben definito: “Noi non formiamo giocatori ma atleti perché non è importante il tipo di sport ma la loro crescita”. Questo ha portato comunque due bellissime soddisfazioni nell’estate 2017 con il trasferimento di Matias Milocco (2009) e Silvia Fraschetti (2006) alla Roma. Un punto di partenza il nostro per poi spiccare il volo.