Padbol

image

Campi Padbol
COSA E’ IL PADBOL

E’ principalmente praticato in Spagna, Argentina, Brasile, Uruguay, Italia e Israele. Sono previsti Mondiali, Campionati Europei e la Coppa Intercontinentale.
Il padbol rappresenta la fusione di due sport: il padel e il calcio. Nato in Argentina nel 2008 grazie all’intuizione di Gustavo Miguens, il padbol si appresta a diventare il gioco del 2021, sull’onda lunga del successo del padel tennis che negli ultimi anni ha visto un crescita esponenziale del numero di campi e partecipanti. Il risultato di questa unione è uno sport dinamico, entusiasmante e che assorbe le peculiarità delle singole discipline: la precisione e l’agonismo del padel con la tecnica e la sensibilità del calcio. In un contesto come quello attuale con le regole del distanziamento dovute all’emergenza Covid e i giochi di squadra interrotti per evitare i contagi, il Padbol rappresenta la soluzione migliore per chi vuole fare sport in compagnia, divertendosi con il massimo della sicurezza e cautela. Il padbol è un gioco nuovo, perfetto per fare sport a tutti i livelli, dall’amatoriale all’agonistico, e in ogni situazione climatica, essendo i campi sia indoor che outdoor. Nel giro di pochi anni ha conquistato milioni di appassionati in tutto il mondo e i social sono pieni di video di campioni del calcio, ma anche del tennis e di altri sport, che si sono cimentati in questa disciplina tutta ritmo e fantasia.

Campi padel

Lun - Dom (8:00 – 23:00)
via della Pisana 1036 - RM
Tel: 366.18.36.254

Prenota un campo Ora
per informazioni puoi utilizzare anche il campo form qui sotto

Image

Richiesta informazioni

Le regole del Padbol

Le regole del padbol sono simili a quelle del padel ma al posto della racchetta si utilizzano i piedi e la palla può essere colpita con tutte le parti del corpo eccezion fatta per braccia e mani.
Ogni game inizia con la battuta con la quale il giocatore deve mandare la palla dall’altra parte della rete e farla rimbalzare nella zona di ricezione dell’avversario. In caso di battuta sbagliata, il giocatore avrà la possibilità di un secondo servizio. Se non riuscirà a mandare la palla nel campo avversario o se la battuta andrà oltre le linee che delimitano il campo avversario, si verificherà un doppio fallo e il punto andrà alla squadra che riceve. Ogni squadra ha un massimo di tre tocchi per rimandare la sfera verso la squadra che ha iniziato lo scambio. La palla può rimbalzare anche contro le barriere perimetrali, usandole come sponda. E’ consentito un solo rimbalzo nel proprio campo. Non è consentito toccare la palla più di una volta consecutivamente dalla stesso giocatore. E’ possibile giocare in singolo o in coppia per un massimo di 4 giocatori totali divisi in due squadre. Come nel padel e nel tennis ogni partita è suddivisa in 3 set da 6 game ciascuno. Ogni game segue le stesse regole del padel e si conquista ottenendo 15, 30, 40 punti più il punto decisivo. In caso di parità (40 pari) si ricorre alle regola del vantaggio come nel tennis. Vince chi ottiene per primo 3 set.

Il campo e la palla nel Padbol

Il campo da padbol è composto da un rettangolo di 10 metri di lunghezza e 6 di larghezza, diviso da una rete posta a metà la cui altezza varia dai 90 centimetri a un metro. La superficie può essere in erba sintetica o pvc.
Il campo è circondato da un rete rigida perimetrale alta 4 metri nei lati corti e fino a 3 metri nei lati lunghi, nella classica formula della “gabbia” che abbiamo imparato a conoscere nel caso del padel. Il campo si suddivide in tre zone: di servizio, di ricezione, zona rossa. La zona di servizio è posta all’estremità del lato corto del campo e dista 3,25 metri dalla rete perimetrale. La zona di ricezione rappresenta la parte centrale del campo, tra la zona di servizio e quella rossa. La zona rossa copre il metro antistante la rete divisoria e deve essere colorata di rosso. Sia la zona di ricezione che la zona rossa sono divise in due trasversalmente seguendo la linea del lato lungo. I campi da padbol possono essere installati all’aperto o indoor. La palla da padbol ha una superficie liscia e uniforme e una dimensione simile a quella del calcio ma leggermente più piccola. Il peso può variare dai 380 grammi a 400 grammi. Il colore della palla può essere bianco o giallo.

Il campo

Il campo è composto da un rettangolo di 10 metri di lunghezza e 6 di larghezza, con una rete alta 90 cm…

Il pallone

Il pallone da Padbol ha una superficie liscia ed è leggermente più piccola rispetto al pallone da calcio…

I tocchi

Ogni squadra ha un massimo di 3 tocchi per rimandare la sfera verso l’avversario. La palla durante lo scambio…

Le sponde

La palla può rimbalzare anche contro le barriere perimetrali, usandole come sponda. La battuta avviene usando la sponda…

Il punteggio

I game seguono le stesse regole del padel e si conquista ottenendo 15, 30, 40 punti più il punto decisivo.

Campi Padbol

Ulivi Village - Via della Pisana 1036, 00163 - Roma.  Tel: 347.80.08.169

Newsletter

Desideri essere sempre informato su nuovi eventi e corsi? Iscriviti alla Newsletter